E’ ufficiale: ci sono più iPhone che BlackBerry


Gli smartphone stanno lentamente sostituendo i telefoni classici, ma non tutti possono cantare vittoria. Secondo gli ultimi numeri diffuso da ComScore, le cose sembrano non andare nel migliore dei modi possibili per RIM.
Dopo aver perso il 4,2 per cento del loro mercato statunitense, adesso si ritrovano ad avere il 24,7 per cento rispetto al 26,6 di Apple.
D'altro canto, sembra che sia Android a farla comunque da padrone. Negli stessi 5 mesi in cui sono stati rilevati i dati di RIM e Apple, il sistema operativo mobile di Google ha conquistato il 5,1 per cento passando ad un totale di 38,1 per cento di mercato.
Vale anche la pena notare che nonostante il lancio di WP7, Microsoft ha perso l'1,9 per cento continuando nella sua parabola discendente. E' presto, comunque, per valutare gli effetti dell'arrivo di Mango. Chissà, magari servirà a migliorare i numeri.
I numeri si invertono se passiamo dagli States all'Europa dove a dominare sarebbe l'iPhone con il 40 per cento di share, seguito da Android con il 19 per cento, BlackBerry con il 17 per cento e Nokia, che gioca in casa, al quarto posto con il 15 per cento. In questo caso, però, non si tratta di dati di mercato rilevato, ma di uno studio condotto su 2.250 dipendenti del settore IT e 5.000 proprietari di smartphone in Spagna, Italia, Germania, Francia e Regno Unito. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :