Progetto Mars One, chi vuole andare a vivere su Marte?

MarsOne

Mars One è un progetto proposto e guidato dal ricercatore olandese Bas Lansdorp atto a stabilire una colonia permanente su Marte. La compania olandese Mars One sta cercando quattro volontari, pronti a partire nel 2023, con un biglietto di sola andata.

Fondare una colonia di umani su Marte è una missione da 6 miliardi di dollari, che Mars One conta di autofinanziare attraverso la vendita dei diritti televisivi, le selezioni dei candidati saranno infatti condotte come una sorta di reality show. dice Lansdorp. Tra i primi candidati, Stephan Günther, 44 anni, istruttore di volo è pronto a lasciare la sua Magdeburg, in Germania, per quella che ritiene l’opportunità della vita. Da Mars One dicono di aver già ricevuto 10 mila richieste da 100 paesi. Ma oltre ai costi, altri fattori minacciano la missione, come spiega Adam Baker, docente in Ingegneria dello Spazio della Kingston University.

Di seguito, le tappe della missione:

  • 2013: Verranno selezionati i primi 40 astronauti[7] e verrĂ  costruito un modello in scala della colonia per garantire l’addestramento.
  • 2014: VerrĂ  prodotto il primo satellite per le comunicazioni.
  • 2016: Una missione con rifornimenti verrĂ  lanciata, contenente 2500 kilogrammi di cibo in una capsula Dragon (veicolo spaziale), di SpaceX, modificata per l’occasione.
  • 2018: VerrĂ  lanciato un rover per determinare la migliore posizione in cui disporre la colonia.
  • 2021: Altre sei capsule Dragon e un ulteriore rover verranno lanciati. Le capsule Dragon saranno così suddivise: due unitĂ  di sussistenza, due unitĂ  di supporto vitale e due unitĂ  di rifornimenti.
  • 2022: Un razzo Falcon Heavy della SpaceX lancerĂ  il primo gruppo di quattro coloni.
  • 2023: I primi coloni atterrano su Marte con una capsula Dragon.
  • 2025: ArriverĂ  un secondo gruppo di coloni.
  • 2033: La colonia raggiungerĂ  i 20 individui

Un viaggio di circa 8 mesi per un trasferimento definitivo ad oltre 250 milioni di kilometri dalla Terra.Le registrazioni sono aperte sul sito di Mars One

[Francesca Delaurenti]

Tags :