Recuperare l’oro dai circuiti elettronici con i funghi

funghi

Se apriste il vostro telefono (si fa per dire, non fatelo), vi trovereste davanti a una serie di circuiti e metalli preziosi (no davvero, non lo fate!). Si stima che 100.000 telefoni cellulari contengano circa 2,4 chilogrammi di oro, pi√Ļ di 900 chilogrammi di rame, 25 chilogrammi di argento e altro ancora! Come recuperarli? Grazie ai funghi!

In effetti il recupero dei metalli provenienti da vecchi apparecchi elettronici è redditizio ma non abbastanza.

In Europa e negli Stati Uniti questa operazione richiede l’utilizzo di prodotti chimici tossici come l’acido solforico e il cianuro per estrarre i metalli.

Nei paesi in via di sviluppo spesso questo processo viene realizzato bruciando i circuiti e questo ovviamente sprigiona dei fumi tossici.

I funghi, a quanto pare, offrono un’alternativa perfetta. Degli scienziati Finlandesi del VTT Technical Research Centre hanno trovato un modo per filtrare l’oro attraverso un fungo che vive sottoterra, il myc√©lium.

La prima tappa del processo √® ridurre i vecchi telefoni ad una polvere molto sottile, che viene filtrata attraverso il myc√©lium, chimicamente concepiti er trattenere l’oro. Questo procedimento permette di recuperare circa l’80% dell’oro contro il 10 o il 20% di oro ricavato con altri metodi e materiali.

Gli champignons conquisteranno il mondo!

oro

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :