Rio 2016: l’atleta olimpico riceve una bolletta da 5000 dollari per aver giocato a Pokemon GO

Immaginiamo che a chiunque di voi sarà capitato di vedersi prosciugato il credito per l'utilizzo della connessione internet in roaming all'estero! Ebbene, è successa la stessa cosa ad un atleta olimpico in trasferta a Rio de Janeiro che non è riuscito a rinunciare a Pokemon GO. Ad ogni modo siamo certi che la bolletta da 5000 dollari abbia convinto il ginnasta ad utilizzare meno il software.

Lo sportivo in questione,¬†Kohei Uchimura, √® un membro del team olimpico giapponese. L’atleta, come milioni di altre persone in tutto il mondo, √® diventando dipendente dal videogame e non √® riuscito ad interrompere la “caccia” neanche dopo l’atterraggio in Brasile. A quanto pare¬†Uchimura non era consapevole del fatto che il suo piano tariffario non includeva una rata fissa per la connessione dati dall’estero.

Un compagno di squadra dell’atleta,¬†Kenzo Shirai, ha dichiarato a¬† Kyodo News che Uchimura, dopo aver controllato il saldo della sua bolletta, arrivato a ¬•500,000 (5000 dollari), √® letteralmente impallidito. “Quel giorno a tavola con il resto della squadra, sembrava un fantasma!” Ad ogni modo non preoccupatevi, questa storia ha un lieto fine.

Infatti, nonostante i vettori telefonici abbiano la cattiva fama di prendersi quello che spetta loro fino all’ultimo centesimo, questa volta la rete dell’atleta ha deciso di venire incontro a quest’ultimo, riducendo la sua bolletta a soli 30 dollari.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA