La Scozia è riuscita a generare il 106% del fabbisogno di energia elettrica del paese grazie alle turbine eoliche

Esistono alcune nazioni che hanno dimostrato di poter soddisfare la loro richiesta energetica di un'intera giornata semplicemente utilizzando le fonti di energia rinnovabili, e la Scozia è una di queste. Infatti, all'inizio di questa settimana, il Paese ha generato il 106% del suo fabbisogno energetico attraverso l'utilizzo di turbine eoliche, in sole 24 ore. Si tratta di un risultato piuttosto impressionante che ci porta a riflettere su quanto le energie rinnovabili potrebbero fare per il nostro mondo.

In ogni caso questo risultato è già stato raggiunto da un buon numero di nazioni europee. Il Portogallo è stato in gradi di alimentarsi con l’energia rinnovabile per 4 giorni, i Paesi Bassi hanno sono riusciti a produrre il 140% del fabbisogno interno, mentre la Germania ha raggiunto una produzione pari al 95% del fabbisogno per (pochi) preziosi istanti. Uscendo dall’Europa, il Costa Rica vanta uno dei record più importanti, in quanto il Paese è stato alimentato esclusivamente ad energia rinnovabile per ben 75 giorni. Speriamo che questa breve lista si possa arricchire molto presto con nuove nazioni virtuose.

Tornando alla Scozia, quest’ultima è riuscita a produrre il 106% del fabbisogno energetico tramite turbine eoliche grazie ai venti di uragano al largo della costa, i quali si sono abbattuti sulle turbine eoliche a 60 mph. La produzione di energia elettrica ha prodotto 39,545 megawattora, per un fabbisogno di 37,202. La Scozia mira a soddisfare il 50% della richiesta di energia elettrica da fonti rinnovabili entro un anno e ad alimentarsi al 100% da energie rinnovabili entro il 2020.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA