Apple Pay arriva in Russia

Il servizio di pagamenti mobile di Apple sta lentamente venendo diffuso in tutto il mondo. Per il momento Apple Pay è disponibile in meno di dodici nazioni, delle quali la Russia è l'ultima aggiunta all'elenco. Il servizio è stato lanciato nel paese ieri, con il supporto per i clienti Sberbank ed i titolari di carte Mastercard. Questi ultimi possono ora effettuare pagamenti contactless presso i commercianti che aderiscono al programma,  utilizzando i device Apple supportati.

Apple Pay sta guidando la divulgazione dei pagamenti contactless in Russia e nel mondo. Molti dei clienti¬†Sberbank utilizzano attivamente le nuove tecnologie, ed un numero sempre crescente di questi ultimi preferisce uscire di casa senza denaro contante, pagando tramite smartphone,” ha dichiarato¬† Alexander Torbakhov, vice Presidente del comitato esecutivo Sberbank.

I clienti Sberbank possono configurare facilmente Apple Pay utilizzando l’applicazione¬†Sberbank Online. Essi possono pagare utilizzando Apple Pay pur continuando a fruire di tutti i benefici bancari provenienti dall’utilizzo delle carte di credito e debito.

Con l’espansione in Russia, il servizio di pagamenti mobile di Cupertino √® attualmente disponibile in 10 paesi in tutto il mondo. L’azienda ha lanciato il servizio nel 2014, e quest’ultimo √® utilizzabile dagli utenti in possesso di iPhone SE, iPhone 6 e successivi e Apple Watch. L’elenco di nazioni nelle quali il servizio √® disponibile include ora Stati Uniti, Canada, Australia e Cina. Il vendor rivale, Samsung, aveva gi√† lanciato il suo servizio di pagamenti mobile – ovviamente denominato Samsung Pay – in Russia

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA