Secondo gli analisti, Apple abbandonerà presto i modem Intel

Abbiamo scoperto non molto tempo fa che per l'iPhone 7 e il 7 Plus, Apple sta usando modem di Intel e Qualcomm. Quest'ultima azienda ha tradizionalmente fornito modem a Apple, ma quest'anno vediamo che Cupertino ha deciso di diversificare l'offerta. Tuttavia, pare che in realtà sia stata costretta a fare questa scelta abbinando i Qualcomm agli Intel, ma è una cosa di cui gli utenti non devono preoccuparsi.

Alcuni analisti pensano tuttavia che Apple potrebbe essere portata ad abbandonare di nuovo i modem Intel a meno che non riescano a rimettersi al passo. √ą quello che ha scritto Tom Sepenzis di Northland Capital Market’s in una lettera agli investitori. “Lo scorso mese ci sono state diverse notizie secondo cui in un confronto di velocit√† tra i modem INTC e QCOM nei rispettivi modelli di iPhone, l’INTC non si dimostra all’altezza”.

Poi ha aggiunto: “Sebbene Apple certamente cercher√† un secondo fornitore, se possibile, non lo far√† per molto tempo se deve penalizzare la met√† dei suoi dispositivi. Questo potrebbe dare a QCOM la possibilit√† di riconquistare tutta Apple entro i prossimi due anni se Intel non trova una risposta”. Sepenzis rivela anche che non sembra possibile che Intel possa assecondare in tempi brevi le esigenze di Cupertino.

Questo perch√© la prossima generazione di modem INTC arriver√† ad un massimo di 450mb/s contro le capacit√† dell’X16 di Qualcomm che arriva a 1gb/s. Se Apple decider√† di abbandonare Intel lo vedremo, ma per il momento sembra che gli utenti non siano scontenti e non risultano lamentele particolarmente accorate riconducibili alla differenza di velocit√† tra i due modem.

Tags :Sources :ubergizmo usa